Aiutiamo i pelosetti di Amatrice

Cari tutti,
spero abbiate passato buone vacanze natalizie, nonostante le inquietanti notizie che continuano ad arrivarci da tutto il mondo .
Non ultima l’ultima ondata di gelo che ha messo in ginocchio mezza Italia, comprese le già devastate regioni del terremoto.
E a proposito di questo, vengo subito al punto.
Dopo la raccolta agostana di beni primari per i terremotati e quella natalizia di giocattoli, organizzate in tutti i circoli del Pd, (quelli raccolti da noi andranno ad allietare i piccoli ricoverati al Sant’Eugenio ed altre comunità di bambini bisognosi), ora vengo a chiedervi un sostegno per un’altra causa che, chi mi conosce, sa che mi sta molto a cuore: gli animali.
Abbiamo quindi scelto di aiutare i pelosetti della zona di Amatrice, i randagi storici e quelli che lo sono diventati per aver perso una famiglia o una cuccia calda in seguito al terremoto. E ho per questo contattato i volontari degli Animalisti Italiani che operano in quelle zone con grande dedizione, soprattutto in questi giorni in cui il freddo ha aggravato la situazione per i nostri amici a 4 zampe.
Restare a guardare o limitarsi a un post su Facebook è utile fino a un certo punto. Meglio passare ai fatti.
Da lunedì 16 a sabato 21 (dalle ore 18 alle 20 ) apriremo quindi il circolo di Piazzale Adenauer 2 all’Eur per raccogliere cibo, coperte vecchie, cucce, medicinali, antiparassitari, che possono alleviare i disagi vissuti dai nostri amici. (Vedi locandina). Poi consegneremo il tutto ai volontari che si recheranno ad Amatrice ad assistere gli animali. Anzi, io stessa con altri ragazzi del circolo Eur, mi recherò sul posto per monitorare la situazione e darvene poi conto.
So di poter contare sulla vostra sensibilità.
Grazie se ci sarete anche questa volta.

Sorrisi, sempre